mercoledì 20 aprile 2011

La Nasa arruola i privati per sostituire lo Shuttle

L'agenzia spaziale americana affida a quattro aziende l'incarico di costruire le nuove navicelle che porteranno gli astronauti nella stazione spaziale internazionale. Nel frattempo, dovrà affidarsi alle Soyuz russe di LUIGI BIGNAMI

 

SONO nelle mani di quattro aziende private le speranze del programma spaziale americano: sono le società a cui la Nasa ha affidato il compito di realizzare i veicoli candidati a raccogliere l'eredità dello Space Shuttle. La navetta della Nasa, che proprio quest'anno compie i trent'anni di attività, sta per essere ritirata dai voli spaziali. Ad essa verrà affidato ancora un volo o forse due. Dal 2012, i quattro Shuttle sopravissuti finiranno in altrettanti musei americani. 


Continua a leggere

Nessun commento: