venerdì 8 maggio 2015

Ritardo nei rifornimenti, AstroSamantha ritorna tra un mese: "Non sono dispiaciuta"

La causa è il lancio fallito del cargo russo Progress M-27M, disintegratasi questa notte sul Pacifico. La conferma dell'Agenzia Spaziale Italiana

ROMA - I festeggiamenti per accogliere AstroSam dovranno essere rimandati. Di poco meno di trenta giorni. Perché gli astronauti attualmente sulla stazione spaziale internazionale, tra cui appunto Samantha Cristoforetti, ritorneranno sulla Terra quasi un mese dopo rispetto al programma originario: verso la metà di giugno anziché il 14 maggio. La causa è il fallito lancio del cargo Progress M-27M, disintegratasi questa notte sul Pacifico. Cargo che doveva portare i rifornimenti proprio alla stazione spaziale. "Al momento", annunciano l'Agenzia Spaziale Europea e l'Agenzia Spaziale Italiana, "non si conosce la data precisa del rientro: avremo i dettagli la prossima settimana"

Continua qui


Il cargo russo Progress è rientrato, disintegrato nel Pacifico

 

 

Nessun commento: