sabato 5 dicembre 2015

Geminidi e Ursidi, due piogge di stelle cadenti prima di Natale


La porzione di cielo con la costellazione dei Gemelli, nella quale si ha più possibilità di osservare lo sciame meteorico delle Geminidi. Le due stelle più brillanti sono Castore e Polluce - Immagine ottenuta con il software Stellarium  Due sciami di stelle cadenti illumineranno le notti da qui a Natale. Il primo e più spettacolare sarà quello delle Geminidi, così chiamate perché il radiante (la zona di cielo dal quale sembrano avere origine) è situato nei pressi della costellazione dei Gemelli. Come luminosità e frequenza fanno 'concorrenza' alle Perseidi, le famose "lacrime di San Lorenzo" di agosto. Il picco delle Geminidi è previsto tra il 10 e il 15 dicembre. In particolare, nella seconda parte della notte tra il 13 e il 14 (nuvole permettendo) lo spettacolo dovrebbe essere assicurato, anche grazie all'assenza della Luna già tramontata. Per osservarle bisognerà voltare lo sguardo verso Est e individuare (subito a sinistra di Orione) le due stelle più luminose dei Gemelli: Castore e Polluce. Le Ursidi sono invece uno sciame dovuto all'attraversamento dei detriti lasciati probabilmente dalla cometa 1790 II Tuttle.

Continua qui

Nessun commento: