domenica 21 febbraio 2016

Ballando sulle onde gravitazionali: il suono dell'universo diventa musica elettronica

Si chiama "Black Hole 5.0 ©epc ltd 2016" la musica composta da Arthur Jeffes (già componente del gruppo inglese Penguin Café Orchestra) con l'astrofisico Samaya Nissanke. Si tratta di un campionamento del suono delle onde gravitazionali abbinato alla musica elettronica. "Gli unici suoni utilizzati sono quelli del pianoforte, degli archi e delle onde gravitazionali - spiega il musicista - la linea del piano viene dal mapping della curva di collisione tra Neutron Star / Neutron Star trasformata in midi". Tutte le informazio sul sito

Continua qui

Nessun commento: