venerdì 25 marzo 2016

Un mattone di polvere lunare stampato in 3D

Esposto a Roma, per una futura colonia sulla Luna

Dimostra che è possibile ottenere direttamente sulla Luna gli elementi necessari per costruire una futura base umana: è il mattone di polvere lunare (regolite) da una tonnellata e mezza stampato in 3D dall'Agenzia Spaziale Europea (Esa) ed esposto a Roma nella mostra "Engineering Playground", in programma fino al 25 aprile.

Il mattone è stampato con regolite 'simulata' ottenuta dalla roccia di un vulcano italiano e va ad arricchire la mostra, inaugurata lo scorso 21 marzo. Si è deciso di esporlo per ''dimostrare come la creatività unita alle moderne tecnologie possa concretizzare i sogni più futuristici'', ha osservato Marco Evangelos Biancolini, curatore della mostra con Pier Paolo Valentini. Entrambi sono docenti del dipartimento di Ingegneria dell'Impresa dell'università di Roma Tor Vergata.

''La tecnologia di stampa 3D terrestre è riuscita a produrre intere strutture. Il nostro gruppo di progettisti ha indagato se fosse possibile, in maniera analoga, impiegare la medesima tecnologia per produrre un modulo abitativo lunare'', ha detto Laurent Pembagian, dell'Esa

Continua qui

Nessun commento: