martedì 22 maggio 2018

Dopo lo spazio l'Everest, al via il nuovo test sui gemelli

Mappa del Dna, come in quello della Nasa con Mark e Scott Kelly

 

Dopo lo spazio l'Everest: sta per essere replicato sul tetto del mondo il celebre studio della Nasa sui gemelli, che paragonava le funzioni vitali dell'astronauta Scott Kelly a quelle del suo gemello identico sulla Terra. Due esperti scalatori sono impegnati in una spedizione di un mese sul massiccio piu' alto del mondo, mentre i loro gemelli sono rimasti al livello del mare.

L'obiettivo dell'esperimento e' ottenere la mappa del Dna per studiare eventuali cambiamenti nell'espressione dei geni. Lo studio e' guidato dal genetista Christopher Mason, della Cornell University di New York. Gli aplinisti sono Matt Moniz, 20 anni, studente dell'americano Dartmouth College, e Willie Benegas, 49 anni, alpinista professionista. I gemelli Benegas sono omozigoti e quindi condividono l'intero patrimonio genetico; i Moniz sono invece eterozigoti. I due dovranno prendere campioni del proprio sangue, saliva e feci in condizioni estreme, alla quota di oltre 7.000 metri.

Nell'esperimento della Nasa sui gemelli spaziali erano stati registrati cambiamenti nel patrimonio genetico fino a 6 mesi dopo il rientro a Terra.

 

Continua qui

Nessun commento: