venerdì 10 agosto 2012

Pronti per la notte delle stelle, ma picco il 12

Alla vigilia di San Lorenzo si preparano eventi, ma le stelle cadenti saranno di più nel weekend

di Elisa Buson
E' ormai giunta l'ora di stilare la lista dei desideri per la notte di San Lorenzo, ma la vera caccia alle stelle cadenti entrerà nel vivo solo nel weekend, con il picco massimo previsto nella notte fra domenica 12 e lunedì 13 agosto. La Luna resterà a guardare e non rovinerà lo spettacolo delle 'Lacrime di San Lorenzo' con la sua luminosità. Per ingannare l'attesa, come ogni anno, sono numerose iniziative e serate osservative in tutta Italia.

Anche questa estate la Terra si è tuffata nella nube di polveri seminata dalla cometa Swift-Tuttle lungo il proprio percorso attorno al Sole, e le prime meteore, note come Perseidi, hanno già iniziato a fare capolino da alcuni giorni: penetrando a grande velocità nell'atmosfera terrestre si incendiano, lasciando nel cielo la loro inconfondibile scia. "Il picco massimo è previsto nelle ore diurne del 12 agosto, quando da noi non sarà possibile effettuare osservazioni se non nel dominio radio", ricordano gli esperti dell'Unione Astrofili Italiani (Uai). L'attività sarà comunque piuttosto intensa anche nelle notti precedenti e seguenti: le ore migliori per l'osservazione, meteo permettendo, saranno quelle centrali della notte tra il 12 e 13 agosto.

Continua qui

Nessun commento: