mercoledì 25 marzo 2015

Una maratona su Marte, Opportunity taglia il "traguardo"

Tutto il percorso fino al "traguardo"
Opportunity ha tagliato il nastro virtuale della maratona su un altro pianeta. Il rover della Nasa, atterrato su Marte nel 2004, ha infatti superato la distanza di 42 chilometri e 195 metri, tutti percorsi sulle rocce polverose. Si tratta di un risultato eccezionale visto che la missione del robot sarebbe dovuta durare tre mesi. Opportunity però ha stupito tutti, segnando prima il record di percorrenza su un mondo alieno da parte di un oggetto costruito dall'uomo e poi spostando lo stesso primato fino al limite odierno. Ma naturalmente non si tratta solo di una "gara" sulla distanza: le immagini e le analisi di Opportunity hanno fornito, in questi 11 anni, dati preziosi per ricostruire il passato geomorfologico e climatico di Marte, sulla presenza di acqua e la possibile presenza di forme di vita


venerdì 20 marzo 2015

Eclissi conclusa, ha dato il benvenuto alla primavera

L'osservazione in diretta con il Virtual Telescope 

L'eclissi di sole a Milano, 20 marzo 2015

L’eclissi si è conclusa e quasi ovunque ha mantenuto fede allo spettacolo promesso. L’ombra della Luna ha liberato il disco del Sole, che è pronto a salutare la primavera. L’equinozio infatti coincide con l’eclissi ed è previsto nella tarda serata, alle 23,42.
La Luna aveva cominciato a coprire il sole intorno alle 9,30 e un’ora più tardi l’eclissi aveva raggiunto il culmine, compreso in Italia fra il 40% e il 60%. L’eclissi da noi è stata soltanto parziale, mentre la totalità è stata raggiunta solo in alcune zone artiche.

Continua qui (foto)

Le foto dei lettori de "La Repubblica"

Fotogallery "La Stampa"

 




giovedì 19 marzo 2015

Venerdì l’eclissi del secolo. La mappa per assistere all’evento nel Nord Ovest

Alla scoperta del fenomeno che si ripeterà nel 2026. Dalle 9,20 il sole scomparirà quasi del 70 % per due ore, il picco del buio sarà alle 10,30


Torino
L’ultima volta era l’agosto del 1999, quando tutti erano con il naso all’insù e gli occhiali scuri per quella fetta di sole diventata una falce in mezzo al cielo. Anche le ombre avevano la forma a spicchio. Da allora, quella di venerdì sarà l’eclissi solare , tra le più importanti in Italia e per assistere a un’altra ancora più spettacolare, si dovrà aspettare fino al 2026. I primi a vedere il fenomeno saranno gli abitanti della Liguria di Ponente e poi quelli del Cuneese, L’ora: alle 9,20.

La luna davanti al sole
A Torino la Luna inizierà a coprire il Sole alle 9,21. Il massimo dell’oscuramento si vedrà ad Aosta dopo circa un’ora dall’inizio dell’eclissi, con il 67,3%, mentre ad Impera l’oscurità sarà solo del 62,8%. L’ultima città ad assistere al fenomeno, sempre nel Nord Ovest, sarà Verbania alle 10,32. 

Continua qui

mercoledì 18 marzo 2015

In corso la più forte tempesta di questo ciclo solare

Aurore spettacolari negli Usa

La Terra è investita in queste ore da una forte tempesta geomagnetica che sui cieli del Nord America sta regalando aurore mozzafiato. L'evento, scatenato dall'eruzione solare di domenica scorsa, è il più intenso mai registrato nell'attuale ciclo solare, della durata di 11 anni. Lo rende noto dell'Agenzia statunitense per l'atmosfera e gli oceani (Noaa), che nell'arco delle prossime ore prevede un'attenuazione del fenomeno.

Continua qui

 

lunedì 16 marzo 2015

Scoperta una nuova Terra: si trova a 20mila anni luce da noi

Un piccolo pianeta, molto simile alla Terra, è stato scoperto al di fuori del sistema solare da un pool internazionale di astronomi.
Gli scienziati, utilizzando una rete di telescopi collegati tra loro, sono riusciti a individuare il corpo celeste, a una distanza di 28mila anni luce dal nostro pianeta, all'interno della costellazione del Sagittario, proprio al centro della Via lattea.

Secondo quanto riferito da Miachel Turner della National Science Foundation il piccolo pianeta, denominato OGLE-2005-BLG-390Lb, dovrebbe avere una massa rocciosa 5,5 volte superiore a quella della Terra ma sarebbe interamente ricoperto di ghiaccio, tanto da registrare una temperatura di -220 gradi centigradi.

Continua qui

martedì 10 marzo 2015

Eclissi di Sole del 20 Marzo: tutti i dettagli e gli orari

L'Europa si preparano all'eclissi di sole totale che nella mattinata del 20 Marzo sarà visibile, seppur solo parzialmente anche in Italia. Ma cerchiamo di capire più nel dettaglio che Eclissi sarà. Secondo gli scienziati, la prossima eclissi appartiene alla famiglia noto come Saros 120, ovvero una serie in cui ogni evento è separato dal precedente (e successivo, naturalmente) di 6.585,3 giorni, pari a 18 anni, 10 giorni e 8 ore (o 18 anni, 11 giorni e 8 ore, a seconda di quanti anni bisestili cadono nell'intervallo temporale).


Tutte le eclissi che appartengono alla famiglia Saros sono molto simili tra di loro, questo perché la Luna si trova più o meno sempre nella stessa posizione rispetto al proprio nodo e alla stessa distanza dalla Terra. Altra peculiarità è che il periodo tra un evento e l'altro non è pari a un numero intero di giorni: le otto ore extra fanno sì che la Terra compia un terzo di giro in più rispetto all'eclissi precedente, cosicché gli eventi sono visibili da regioni del globo sempre diverse.

Continua qui

lunedì 9 marzo 2015

Decollato l’aereo a energia solare che farà il giro del mondo

Il “Solar Impulse” è progettato per restare in volo giorno e notte senza carburante fossile


Il giro del mondo senza una goccia di carburante, volando per 35mila chilometri con la sola energia del sole. La sfida del “Solar Impulse” è iniziata. L’aereo, alimentato esclusivamente ad energia solare e progettato per restare in volo giorno e notte senza carburante fossile, è decollato alle 4:30 del mattino da Abu Dhabi. 

Continua qui